Faccio – leggo – vedo cose

Ultimamente sto cercando di essere più selettiva sui film, i libri o gli articoli da leggere (e in particolare sulle serie TV; mi hanno stufato, ma questa è un’altra storia), eppure nonostante ciò mi ritrovo ugualmente con parecchie cose interessanti sul groppone e che vorrei condividere.

Perciò ho deciso di creare questa rubrica “Faccio – leggo – vedo cose”: vedetemi come una sorta di Virgilio che vi guida nel mare magnum di stimoli che si trovano su Internet.


PODCAST: Veleno

Risultati immagini per podcast

Stavo dicendo che le serie TV mi hanno un po’ stomacato negli ultimi tempi (troppa offerta), ma ricordiamoci comunque che sono state il mio primo amore. Forse è per questo che mi sono appassionata a Veleno, un’inchiesta di Repubblica che è coinvolgente quanto una serie TV pur essendo un podcast. Le sue sette puntate raccontano di quando 20 anni fa, in Emilia Romagna, 16 bambini furono portati via dalle proprie famiglie perché accusate di crimini agghiaccianti nei loro confronti. Ma il motivo principale per cui mi sono interessata alla vicenda è che, come spesso accade, c’è sempre un rovescio della medaglia, o come dice Pablo Trincia, autore dell’inchiesta, un lato A e un lato B. Infatti vado sempre in brodo di giuggiole quando trovo delle storie con più punti di vista sulla stessa materia, come le prime due stagioni di The Affair prima che svaccasse.

Dunque la possibilità che ci fosse un motivo di riscatto per queste famiglie mi ha dato forza per affrontare le puntate iniziali, che si concentravano sui loro presunti e terribili delitti, descritti con dovizia di particolari e talvolta – bisogna ammetterlo – eccessivo sensazionalismo da parte di Trincia, che è anche narratore del podcast. Dai Trincia, la storia è già scioccante di suo, non serve che usi espressioni melodrammatiche cariche di sussiego. Nonostante questo particolare, vi consiglio fortemente Veleno. Inoltre ci ha risolto gli spostamenti in pullman per Cuba (questo il post in cui parlo del viaggio), dato che sui mezzi di trasporto solitamente non riesco a leggere causa nausea. #firstworldproblem


LIBRI: Il gigante sepolto

Risultati immagini per il gigante sepolto

Nonostante ami leggere e mi reputi una lettrice audace, quando su un romanzo c’è la scritta “vincitore del Premio nobel” riferito all’autore, provo sempre un brivido di inadeguatezza. Mio Dio, sarò all’altezza? O il libro sarà molto complicato e difficile, scritto con un linguaggio prezioso, in due parole: ci capirò qualcosa? Sì, associo tutte queste caratteristiche agli scrittori premi Nobel. Se anche voi siete come me, troverete però una piacevolissima sorpresa ne Il gigante sepolto di Kazuo Ishiguro, vincitore del Nobel per la Letteratura 2017. Come recita la recensione del Guardian sulla quarta di copertina, Il gigante sepolto è “una storia di travolgente leggibilità da divorare tutta d’un fiato”. Ed è proprio vero.

Ishiguro utilizza infatti uno stile minimal e immediato per raccontare una storia dagli echi GameofThronesiani, ricca di duelli e decapitazioni, nonché draghi e cavalieri impavidi. Ishiguro aggiunge inoltre un elemento mistico quanto attuale: la protagonista “occulta” del libro è infatti una nebbia che contagia tutti i personaggi, facendo dimenticare loro il passato. In tal modo Ishiguro comunica elegantemente che a volte siamo una massa di caproni che tende a scordare gli errori commessi… finendo per commetterli di nuovo (Berlusconi, anyone?).


MUSICA: Tennis

Immagine correlata

I Tennis sono un duo composto da Alaina Moore e Patrick Riley, attivi sin dal 2010. E io, che sono sempre sul pezzo, li ho scoperti da un mese. Ma ho già recuperato tutto il tempo perduto amandoli fortissimo: del resto li ho conosciuti tramite il video di Modern Woman, essenzialmente un compendio di cose che mi aggradano, come una canzone e un’atmosfera retrò – e anche un po’ alla Lynch. Non sono un’esperta musicale, quindi molto banalmente il mio commento tecnico sulle loro canzoni è: decisamente carine e orecchiabili.


FILM SU NETFLIX: Colossal e The Boy and the beast

Risultati immagini per colossal anne hathaway

Colossal non era quello che mi aspettavo, ma mi è piaciuto molto comunque. Dal trailer e dalla storia credevo infatti che mi sarei ritrovata davanti a un film leggero e stravagante, e almeno all’inizio lo è; in seguito, però, diventa sorprendentemente cupo e verosimile, nonostante il tema trattato. La storia è incentrata infatti su Gloria (Anne Hathaway) che dopo aver perso lavoro e fidanzato ritorna nella sua città natale. Banale no? Già, peccato che poi Gloria scopra di essere misteriosamente collegata a una creatura che sta devastando Seoul. Oltre alla trama, ho trovato inaspettati e stimolanti anche i temi legati allo stalking e l’inadeguatezza. Del resto, ve l’ho detto, si tratta di un film piuttosto imprevedibile. Parti da un mostro in stile Pacific Rim e arrivi a interrogarti sulla tua personalità.

Risultati immagini per the boy and the beast

Anche The boy and the beast, film d’animazione giapponese, risulta imprevedibile, per certi versi. Qui il protagonista è Ren, un giovane orfano che finisce per sbaglio nel mondo delle bestie, dove diventerà discepolo dello scorbutico Kumatetsu, un orso in lizza per diventare Gran Maestro del regno. Detta così pare la solita vicenda dove un personaggio burbero apre il suo cuore, in realtà tenero, grazie all’amicizia con un bambino: eppure questo tema è sì presente ma non preponderante, dando modo al film di spaziare su altri argomenti e sorprendere lo spettatore con alcuni colpi di scena. Se amate le atmosfere alla Miyazaki, inoltre, questo è il film che fa per voi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Un pensiero su “Faccio – leggo – vedo cose

  1. Pingback: Il vero miracolo è che mi è piaciuto Il Miracolo – A essere sinceri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...